domenica 1 novembre 2020

                                                                                                 1/11/2020 CARZANO TN

Lettera aperta per tutti 


  Buon giorno a tutti gli agricoltori biodinamici e agli interessati a questi metodi di coltivazione.

Purtroppo in questi mesi di confusione della malattia o del virus Covid 19 non siamo riusciti a fare tutti i corsi che ci eravamo promessi di fare, nonostante tutto questo siamo riusciti a dare le notizie importanti tramite altri canali d'informazione come video conferenze.

Come tanti di voi sapete questo virus non è molto grave come si dice, basta fare attenzione un pò quando si gira a contatto con persone sconosciute.

A noi agricoltori tutto ciò interessa poco in quanto noi siamo a contatto con la terra e la frutta, a noi spetta di produrre frutta e verdura di alta qualità per portarla nelle tavole degli italiani. Cosa significa produrre frutta e verdura di alta qualità, usare il metodo biodinamico limitando al massimo l'uso del rame ( che sappiamo tutti essere un metallo pesante e molto tossico anche se ammesso in biodinamica) come possiamo diminuire, il rame è come il virus Covid 19 se sappiamo gestirlo si potrà diminuire il dosaggio quasi a farlo sparire che sarebbe la migliore soluzione.

Il rame deriva dalla roccia pura quindi è molto semplice diminuire l'uso applicando il metodo Agrohomeopathy, per saperne di più basterà chiedere informazioni.

Per il consumatore che acquista frutta per sapere se viene usato rame basta eseguire un piccolo controllo, vedere se la frutta ha i semi al suo interno, se trattata con rame ne avrà pochi e non maturi, invece se non è trattata con rame i semi saranno grandi e maturi, la verdura lasciatela in acqua se l'acqua cambia colore significa che c'è rame.

L'altro giorno ho eseguito delle analisi di frutta acquistata in un negozio biologico molto rinomato, ho acquistato  delle mele gialle e rosse e le ho inviate al laboratorio per le analisi, risultato il rame presente supera di oltre tre volte quello ammesso nel biologico la frutta risulta biologica ma non può essere esportata. 

Mi sono recato al negozio spiegando l'accaduto e cosa è successo, niente, il giorno dopo mi arriva il controllo Demeter biodinamico per la ricerca del rame nella mia azienda agricola, io il rame non lo uso da 20 anni, ma va bene cosi.

Allora avete capito come vanno le cose cari amici consumatori, dovete essere voi tutti a fare le cose giuste e controllate voi quello che acquistate, richiedete sempre la certificazione e chiedete se hanno utilizzato il rame per ottenere quel prodotto se vi dicono no, ditegli che fate fare l'analisi, il rame a lungo andare provoca tumori ai polmoni.

Per gli agricoltori onesti che vogliono diminuire o togliere il rame dico che si può basta volere.

Buona settimana a tutti voi.

Il presidente Associazione Biodina-mici del Triveneto


mercoledì 25 marzo 2020

                                                                                                   CARZANO 25 / 03 / 2020

LETTERA APERTA

Cari soci ed amici in questo momento delicato in cui quasi tutte le persone sono costrette a rimanere a casa vorrei potervi aiutare a costruire un piccolo orto nel vostro terrazzo, aiutarvi a superare gli stress,  portare nei vostri cuori un po di serenità.
E' difficile vivere chiusi in casa ma sembra la sola soluzione, quindi dobbiamo reagire e cercare di passare al meglio la giornata.
Non voglio essere pesante vi lascio liberi di scegliere ciò che per voi va bene, sappiate che per chi vuole farsi l'orto in terrazzo o altre cose io sono a disposizione per svelarvi tutti i trucchi per realizzare i vostri sogni.
Vi lascio il mio numero potete scrivere su WhatsAp oppure Telegram, Facebook, Messenger
il mio recapito è 3937209012 -  roberto denart
Vi saluto e vi auguro tanta vita e felicità a tutti voi.

Il presidente
D. Roberto

lunedì 17 febbraio 2020

NO PESTICIDI

CARZANO 17 febbraio 2020


PER UNA AGRICOLTURA SANA SENZA UTILIZZO DEI PESTICIDI


Informazione per conferenza presso fiera Santa Lucia di Piave Treviso domenica 8 marzo verrà discusso il grande problema dell'uso di pesticidi in agricoltura, i danni che provocano questi prodotti tossici e i rimedi possibili che si possono applicare.
Se osserviamo i dati resi noti dalle ricerche il veneto come altre regioni italiane sono inquinate da questi prodotti tossici utilizzati in agricoltura, basti osservare le acque, i fiumi, i ruscelli, pensate cosa state mangiando e bevendo in un bicchiere magari di un buon  prosecco, certamente non tutte le aziende coltivano usando pesticidi ci sono aziende che con metodi naturali o  biologici o biodinamici riescono ad non usare prodotti tossici.
Io mi chiedo ma se queste aziende riescono a coltivare senza l'utilizzo di pesticidi perchè le altre devono utilizzare questi prodotti pesticidi?
Vi aspetto in fiera Santa Lucia di Piave in provincia di Treviso i giorni dal 6 al 8 nello stand n. 53
per darvi tutte le nuove notizie, un esempio di coltivazione di un vigneto con metodo biodinamico costo ad ettaro circa € 700,00 compreso la concimazione.
Per chi vuole informazioni per le gelate primaverili come si prevedono e come si risolve il problema, come si può allontanare la grandine e tante altre informazioni utili per il massimo risultato, vi aspetto.

Buon lavoro a tutti voi.

Il presidente

Denart Roberto
Carzano TN

Buon giorno oggi venerdì 17 febbraio 2020  in alta italia non è prevista ancora nessuna precipitazione, chi coltiva con metodo biodinamico sa come comportarsi in queste periodi.
L'assenza di precipitazioni e temperature miti non nella norma invernale indicano che a breve nel mese di Marzo ci saranno  delle precipitazioni intense, questo però sarà un indice pericoloso per le colture la dove le temperature scenderanno sotto lo zero non esistono problemi ma la dove saranno  sopra ci sarà il problema maggiore.
E' un dato di fatto che se ad una certa quota nevica e dopo dovesse uscire il sole nella quota più bassa dove prima pioveva gelerà, quindi un consiglio non trattare le piante con concimi, o con microrganismi EM,  o con altri prodotti. Gli agricoltori biodinamici sanno che in caso di gelate primaverili si usa in fase preventiva il preparato  507 valeriana dinamizzato in acqua questo preparato riesce a difendere le colture dal freddo. Per chi non ha a disposizione il preparato 507 può rivolgersi alla azienda agricola BioDR di Denart Roberto email roberto.denart59@gmail.com la quantità di questo formulato da utilizzare già pronto all'uso è di 1 - 2 litri ettaro da diluire in acqua.
Quindi ricordatevi se avete la possibilità di poter dare acqua alle colture non fatelo altrimenti stimolate le piante a partire con il rischio poi di gelate tardive e perdere tutta la produzione.
Per chi volesse visitare il sito www.biodir_trento.com qui troverete tutte le indicazioni su come procedere.
Auguro a tutti voi buon lavoro

Il presidente
Denart Roberto

lunedì 23 settembre 2019

Lettera aperta del Presidente Denart Roberto

                                                                        CARZANO TN 23/09/2019

A tutti i nostri soci e non solo:

La raccolta dell'uva per la trasformazione in vino o in prosecco andrebbe eseguita per una migliore qualità per chi segue il metodo Agrohomeopathy nel periodo tra il 25 e il 27 cm e precisamente a partire dal 25 dalle ore 19 alle ore 24, mentre per il 26 vale per tutto il giorno e il 27 dalle ore 0 alle 16.
Questo cosa vi comporta, l'uva raccolta in questo periodo vi darà un vino di alta qualità, è certo che non potrete raccogliere tutta la vostra produzione in questo ristretto periodo ma quell'uva che riuscite a raccogliere all'interno di questo periodo provate a tenerla separata e vedrete che il vino sarà divero dall'altro anche se è della stessa varietà.
Per chi volesse fare le cose ancora più evolute c'è la possibilità di estrarre delle note musicali diverse in questi giorni, le note musicali vengono estratte con metodo orgonico-monoatomico un metodo totalmente naturale.
Auguro a tutti voi buon lavoro.

NB: se qualcuno di voi vuole estrarre dei succhi di uva o di qualsiasi altro frutto con metodo di estrazione a freddo l'Associazione Biodinamici. del Triveneto tramite i nostri soci da la possibilità di acquistare a prezzo ribassato tutte le attrezzature necessarie per la trasformazione.

Alla prossima buona giornata

martedì 10 settembre 2019


CARZANO 10 Settembre 2019

Lettera del Presidente per tutti gli agricoltori che vogliono lavorare nel rispetto della natura senza l'utilizzo di rame, zolfo, prodotti chimici e di sintesi, diserbanti.



Buon giorno a tutti voi
Qualcuno potrebbe pensare che senza usare questi prodotti non si può lavorare in agricoltura, ma se riusciamo ad applicare nel modo giusto i preparati biodinamici seguendo le indicazioni di R.S. quindi seguire bene ciò che c'è scritto in tanti libri ma sopratutto  nel calendario di Maria T. vi garantisco che si riesce a coltivare qualsiasi coltura.
Se poi iniziate ad utilizzare i prodotti Agrohomeopathy ( estratti vegetali miscelati ai preparati biodinamici) troverete dei risultati a dir poco incredibili, il terreno si trasforma in humus , la vegetazione cambia colore, gli insetti si allontanano, le malattie fungine scompaiono, tutto questo con un semplice prodotto estratto dalla ricerca biodinamica.
Quando sento agricoltori che reclamano perché è stato abbassato il limite di rame ( metallo pesante dannoso per la vita) ad ettaro, ed non riescono a combattere le malattie fungine io dico ma questi agricoltori non hanno ancora capito che si può fare senza il rame, leggete i libri e troverete delle risposte per voi.
Dobbiamo migliorare la nostra vita mangiando prodotti sani senza l'utilizzo di prodotti che possono danneggiare la nostra salute e quella dei nostri figli.
Quindi vi invito tutti ad una riflessione.
 Vi auguro una buona giornata, a presto.

Il Presidente Denart Roberto
agricoltore biodinamico