lunedì 23 settembre 2019

Lettera aperta del Presidente Denart Roberto

                                                                        CARZANO TN 23/09/2019

A tutti i nostri soci e non solo:

La raccolta dell'uva per la trasformazione in vino o in prosecco andrebbe eseguita per una migliore qualità per chi segue il metodo Agrohomeopathy nel periodo tra il 25 e il 27 cm e precisamente a partire dal 25 dalle ore 19 alle ore 24, mentre per il 26 vale per tutto il giorno e il 27 dalle ore 0 alle 16.
Questo cosa vi comporta, l'uva raccolta in questo periodo vi darà un vino di alta qualità, è certo che non potrete raccogliere tutta la vostra produzione in questo ristretto periodo ma quell'uva che riuscite a raccogliere all'interno di questo periodo provate a tenerla separata e vedrete che il vino sarà divero dall'altro anche se è della stessa varietà.
Per chi volesse fare le cose ancora più evolute c'è la possibilità di estrarre delle note musicali diverse in questi giorni, le note musicali vengono estratte con metodo orgonico-monoatomico un metodo totalmente naturale.
Auguro a tutti voi buon lavoro.

NB: se qualcuno di voi vuole estrarre dei succhi di uva o di qualsiasi altro frutto con metodo di estrazione a freddo l'Associazione Biodinamici. del Triveneto tramite i nostri soci da la possibilità di acquistare a prezzo ribassato tutte le attrezzature necessarie per la trasformazione.

Alla prossima buona giornata

martedì 10 settembre 2019


CARZANO 10 Settembre 2019

Lettera del Presidente per tutti gli agricoltori che vogliono lavorare nel rispetto della natura senza l'utilizzo di rame, zolfo, prodotti chimici e di sintesi, diserbanti.



Buon giorno a tutti voi
Qualcuno potrebbe pensare che senza usare questi prodotti non si può lavorare in agricoltura, ma se riusciamo ad applicare nel modo giusto i preparati biodinamici seguendo le indicazioni di R.S. quindi seguire bene ciò che c'è scritto in tanti libri ma sopratutto  nel calendario di Maria T. vi garantisco che si riesce a coltivare qualsiasi coltura.
Se poi iniziate ad utilizzare i prodotti Agrohomeopathy ( estratti vegetali miscelati ai preparati biodinamici) troverete dei risultati a dir poco incredibili, il terreno si trasforma in humus , la vegetazione cambia colore, gli insetti si allontanano, le malattie fungine scompaiono, tutto questo con un semplice prodotto estratto dalla ricerca biodinamica.
Quando sento agricoltori che reclamano perché è stato abbassato il limite di rame ( metallo pesante dannoso per la vita) ad ettaro, ed non riescono a combattere le malattie fungine io dico ma questi agricoltori non hanno ancora capito che si può fare senza il rame, leggete i libri e troverete delle risposte per voi.
Dobbiamo migliorare la nostra vita mangiando prodotti sani senza l'utilizzo di prodotti che possono danneggiare la nostra salute e quella dei nostri figli.
Quindi vi invito tutti ad una riflessione.
 Vi auguro una buona giornata, a presto.

Il Presidente Denart Roberto
agricoltore biodinamico

lunedì 3 giugno 2019

CARZANO TN 
3 giugno 2019


Lettera aperta del Presidente
dell'associazione.


Buon  giorno a tutti voi,
in questo periodo di forti cambiamenti climatici è utile usare i preparati biodinamici per stabilire un equilibrio tra la terra, la vegetazione, gli animali e tutte le energie.
Di seguito un piccolo e semplice aiuto per chi vuole iniziare ad usare il metodo biodinamico e il metodo Agrohomeopathy, utilizziamo i preparati biodinamici preparati in azienda come vi avevo spiegato tempo fa, mentre per il metodo Agrohomeopathy dovete rivolgervi direttamente all'azienda agricola BioDR al sito www.biodir_trento.com 
Vediamo assieme i momenti giusti per l'utilizzo dei preparati biodinamici per il mese di giugno:

  • si consiglia l'uso del 501 corno silice nei giorni dal 3 al 5, 14 al 15, dal 22 al 24.
  • si consiglia l'uso del 500 corno letame nei giorni dal 2 al 4, dal 11 al 13, dal 20 al 22
L'uso di questi preparati va eseguito secondo le tecniche del metodo, quindi dinamizzati e distribuiti alle vegetazioni e al terreno.
Vi ricordo l'importanza di eseguire questi trattamenti per rivitalizzare i terreni e tutto l'ecosistema è molto importante tenere i terreni sani e non inquinarli con prodotto di sintesi o chimici. 
Le nuove generazioni hanno diritto di trovare terreni ed aria pulita, bisogna cercare di sviluppare il più possibile questi metodi per salvaguardare gli animali, uccelli, insetti, uomini, acque.
Vi auguro buon raccolto a tutti voi ci sentiamo per il prossimo mese.
Per info roberto.denart59@gmail.com 
              3937209012


Il presidente

Denart Roberto

venerdì 19 aprile 2019

                                                                                                         Trentino Alto Adige 19/04/2019

Buon giorno a tutti voi,

In questi giorni di Pasqua tutti gli agricoltori biodinamici si avvicinano ad allestire i preparati biodinamici, festeggiando la primavera, raccogliendo fiori e portare felicità alla terra.
La terra è nostra amica la dobbiamo rispettare tutti non solo chi coltiva con il metodo biodinamico o biologico, voglio rivolgermi a chi conduce i trattamenti con metodo integrato o chimico ogni volta che uscite a fare dei trattamenti vi siete mai chiesti perchè state indossando i guanti in gomma, la maschera con i filtri, la tuta, gli stivali, dovete pensare la terra e tutto quello che coltivate è un dono di vita, non distruggetela è come allevare un figlio, il vostro, quando gli date da mangiare voi indossate guanti, tuta, maschere, lo state uccidendo un pò alla volta. Non credo che vogliate tutto questo.
Dovete iniziare un pò alla volta a cambiare riconoscere la vita, aiutare la terra e tutti i suoi abitanti a vivere in pace, senza voler distruggere per denaro. Il denaro non vi salva la vita ma ve la toglie.
Torniamo a noi a festeggiare questi giorni di felice Pasqua,  lasciate vivere tutte le creature indifese gli agnellini se potete non mangiateli.
Si può festeggiare con il cuore aiutando questo pianeta a riprendere la sua vita sana, amiamoci con pace vera.

Auguro a tutti voi una felice Pasqua piena di amore verso tutti.

 Il Presidente
Denart Roberto


Metodi sani di coltivazione:
  • biologico 
  • biodinamico
  • agrohomeopathy
per tutti gli interessati a coltivare bene senza inquinare la terra potete scrivere a rpberto.denart59@gmail.com
Grazie di esserci Ciao

lunedì 21 gennaio 2019


Il Presidente per conto del CDA

CARZANO 21-01.-19

 

Buon giorno a tutti voi

 

Purtroppo quest'anno non siamo riusciti a trovare qualche persona che si occupasse di scrivere tutte le nostre attività.

Vi faccio un breve riassunto delle nostre attività:

Attività svolte nell'anno 2018

  1. venerdì 5 gennaio ci siamo trovati in 15 persone alle ore 18 per discutere sulla scelta di fare i preparati vegetali e per preparare gli involucri vegetali, visto che queste giornate sono cosi dette Sante abbiamo allestito e dinamizzato tutti i prodotti che possono servire per l'anno in corso.
  2. domenica 25 marzo ore 7 del mattino ci siamo trovati in 7 per la raccolta del tarassaco, il metodo Agrohomeopathy per sviluppare il preparato Tarassaco in modo vegetale prevede la raccolta dello stesso in giorni di fiori, la raccolta deve essere fatta in assenza di rugiada i fiori raccolti devono essere aperti ed avere la coroncina centrale ben visibile, vanno posizionati su reti metalliche sospese al sole ad essiccare il fiore deve rimanere aperto mentre si essicca questo fino a mezzo poi va spostato all'ombra in posto arieggiato a fiore secco depositare in posto asciutto per la conservazione. Di seguito si preparano con dei rami di betulla dei nidi incrociati lasciando un piccolo foro sopra per inserire i fiori secchi di tarassaco, l'involucro va sotterrato in autunno.
  3. Domenica 6 maggio ore 10 del mattino ci siamo trovati in 10 persone poi in seguito si sono aggiunti altri. Tolto preparati vegetali dal terreno corno letame, corno argilla, corno basalto, il preparato 505, poi è stato inserito il corno silice 501  dopo di che abbiamo allestito i preparati in parte depositati per l’utilizzo normale secondo il calendario di Maria T. e l’altra parte secondo il metodo inventato dal sig. Denart Roberto Agrohomeopathy a mezzo giorno  abbiamo mangiato qualcosa, poi è stato allestito il preparato fladen fatto la buca con materiale vegetale e seguito quanto predisposto dal calendario di Maria T. la giornata è finita alle 16.
  4. Il 24 giugno domenica ci siamo trovati in 8 persone al mattino attorno alle 7 abbiamo raccolto i fiori di valeriana e di seguito è stata estratta con il metodo Agrohomeopathy, il succo è depositato in piccole bottiglie. E’ stata raccolta l’ortica tenendo conto del metodo vegetale, la buca è costruita con materiale legnoso a doppio strato, sistemato l’ortica al suo interno pressandola è stata chiusa con un coperchio naturale. L’individuazione di dove fare la buca è stato eseguito con metodo di onda orgonico-monoatomico nuovo nel suo genere inventato dal sign. Denart Roberto ( inventore di nuove tecnologie) per il rispetto dell’ambiente e di tutto quello che ci circonda.
  5. 19 agosto domenica ci siamo trovati in 6 forse per il periodo di ferie, alle ore 16 interramento preparato camomilla vegetale secondo il metodo Agrohomeopathy di Denart Roberto, è stato cercato il posto dove eseguire il buco ed è stato insegnato come si esegue tutto, poi sono stati presi i nidi già preparati nelle notti Sante e inseriti nella buca.
  6. Sabato 29 settembre ci siamo trovati in 18  interramento metodo normale, 503 camomilla, 506 tarassaco, 500 corno letame, tolto il preparato 501   questi preparati biodinamici sono stati allestiti in due diversi metodi uno tradizionale e l’altro vegetale inseriti in buche diverse per vedere se c’è differenza. Abbiamo ispezionato l’ortica  il 504 per vedere se si era trasformata il preparato era pronto per l’uso.
  7. 25 novembre ci siamo trovati in 12 per l’allestimento dei macerati per le coltivazioni alle ore 16 fino alle ore 19 è stato spiegato come si procede per allestire i macerati e di seguito sono state fatte delle prove pratiche.
  8. Domenica 30 dicembre sono stati preparati il 501 quarzo macinato finemente e allestito i preparati per il 2019 persone presenti 17 dalle 14 alle 18.

Ringraziamo per la partecipazione tutti vi auguriamo buon anno 2019 che si migliore per tutti.

Per il CDA il presidente Denart Roberto

 

 

 

mercoledì 4 aprile 2018

Trentino Alto Adige  4 aprile 2018

Buon giorno cari amici
Per chi coltiva in modo biodinamico questo è il periodo per raccogliere il tarassaco, ma per capire meglio questo fiore - pianta vi suggerisco di leggere di seguito.
Il tarassaco è conosciuto  anche come dente di leon, soffione o cicoria selvatica. Si tratta di una pianta erbacea con radice fittante che produce un fiore dalle caratteristico colore giallo acceso.
La presenza del tarassaco è molto comune nelle campagne, nei prati e nei campi incolti. Si possono trovare dei fiori di tarassaco anche ai bordi delle strade e dei marciapiedi, ma la raccolta come uso alimentare o come rimedio naturale o per il preparato biodinamico vegetale deve avvenire sempre in luoghi lontani da traffico e dall'inquinamento.
Del tarassaco si utilizza sia la radice che il fiore. La radice viene impiegata soprattutto come rimedio naturale i fiori di tarassaco diventano anche un prezioso alimento in cucina, oppure possono essere utilizzati come preparato biodinamico in agricoltura.
Il tarassaco è noto soprattutto per le sue proprietà depurative, diuretiche e lassative.
Attenzione alla linfa lattiginosa contenuta nei fusti dei fiori di tarassaco, poiché se succhiata può provocare intossicazione nei bambini.
Per l'ambito agricolo  nella preparazione del preparato 506 vegetale il fiore di tarassaco va raccolto al mattino in assenza di rugiada con fiore ben aperto, si raccoglie solo il fiore senza fusto con la coroncina centrale ben evidente, come in foto.
Subito dopo la raccolta il fiore aperto con la coroncina va posizionato a seccare al sole per qualche ora poi posizionato all'ombra, i fiori che si chiudono vanno eliminati.
Per eseguire un buon lavoro è utile essere in tanti a raccogliere, non ammassare troppi fiori uno sopra l'altro, mentre si raccoglie è utile cantare e sorridere, si dice che i fiori reagiscono in modo naturale e si seccano meglio.  Dopo l'essicazione conservare in posto asciutto se possibile inserirli in nidi costruiti precedentemente con rametti di betulla in attesa di interramento nel periodo autunno.
Prima di interrare il nido va spruzzato con tisana di tarassaco
Il tarassaco viene lasciato nella buca fino alla primavera.
Durante la conservazione, il preparato tende ad assorbire umidità, dopo averlo dissotterrato tenerlo sotto osservazione per 10 - 15 giorni in un contenitore di vetro.
Auguro buon lavoro a tutti voi e buona giornata.

Roberto Denart Presidente dell'associazione Biodinamici del Triveneto.

NB; seguirà per chi è interessato e su richiesta l'introduzione del metodo Agrohomeopathy e la trasformazione da fiore a prodotto per la difesa delle piante.
Altri rimedi sono disponibili.
per info   roberto.denart59@gmai.com 

venerdì 22 dicembre 2017

CARZANO 20 Dicembre 2017


 Buon giorno a tutti voi.

Vi ricordo che si sta avvicinando il momento di approntare elaborare i preparati biodinamici nelle notti Sante, mi rivolgo a tutti gli agricoltori e soci i quali vogliono migliorare le proprie colture con l'utilizzo dei preparati biodinamici.
L'associazione Biodinamici del Triveneto organizza come all'uso incontri per allestire assieme i preparati in gruppi possibilmente di almeno 15 persone, gli incontri si svolgono in varie zone del Triveneto ed anche in azienda in Trentino presso BioDR. Per prenotarsi telefonare  al n. 3937209012

Oltre ai preparati biodinamici verranno organizzate serate per spiegare i prodotti Agrohomeopathy ed il loro utilizzo.

In questo periodo l'Associazione Biodinamici del Triveneto sta partecipando a  fiere agricole in tutto il territorio, portando a conoscenza le nuove ricerche condotte da Denart Roberto  per migliorare la salubrità delle colture e della terra con il metodo Agrohomeopathy. 

Colgo l'occasione per porgere a tutti voi Buon Natale e felice anno nuovo.

Il Presidente Denart Roberto